Gipsyadventureshome

Tutte ciò che puoi scoprire a due passi dal divano

Sai perchè molti hanno paura di viaggiare?

Paura dell’aereo, dell’ignoto, dello sconosciuto, delle difficoltà di comunicazione…

Questo c’è, ma è solo la copertina di un libro che nasconde altro: dietro ad una partenza c’è l’idea che al ritorno si trovi il proprio mondo cambiato.

Ricordo che da ragazzina ogni vigilia della partenza, mi facevo un pianto, sfogo di un’angoscia a cui non sapevo dare nome, il grande classico era progettare l’annullamento del viaggio pur di trovare una soluzione a tante lacrime, fortunatamente la pazienza dei miei genitori (che mi spingevano a partire)e la mia voglia di scoperta non mi hanno fatto mai rinunciare a nulla ed il tempo mi ha insegnato che dietro ogni partenza c’è un ritorno e spesso l’unica ad essere cambiata dopo un’esperienza ero io.

C’è stato anche il ritorno che mi ha fatto giurare di non partire più, poi ho imparato che non bisogna prendere decisioni tanto importanti nei momenti di dolore, ed eccomi qui a scrivere e viaggiare ancora…

🌟È il 31 dicembre 2020, un anno che sarà difficile dimenticare, un anno in cui ho passato pochissime ore in aereo e tante in casa, come forse non era mai successo.

La stazione della Vita però non si è fermata: sono salita su un treno in cui sono cresciuta grazie a passioni nuove, ho incontrato compagni di viaggio con cui ho condiviso fermate avventurose, qualcuno purtroppo è sceso ad una fermata in cui spero abbia trovato tanta luce ad accoglierlo, qualcun altro ha perso il treno su cui speravo di incontrarlo, in altri casi ho scelto io di scendere perchè il percorso insieme era terminato.

Sono esattamente 360 giorni che pratico yoga con costanza ( ho iniziato al mio ritorno dalla Giordania), il mio corpo ha qualche etto in meno e tanta flessibilità in più, ma soprattutto la mia mente ha trovato un rifugio per ricentrarsi.

Ho realizzato il sogno di scalare il Corno Piccolo, di esplorare il più possibile le mie amate montagne e girare un pezzetto di mondo a piedi e per questo non posso che ringraziare i miei compagni di percorso (uno per uno!)

Verso il Corno Piccolo
The fisherman trail, Portugal
Campo Imperatore

Ho studiato i tarocchi e le sibille come strumento di crescita personale e letto libri sulle antiche conoscenze, ho partecipato a meditazioni proposte da ogni parte del mondo, sentendo quanto possa essere potente l’energia e l’intenzione condivisa.

Il mio lavoro mi porta sempre ad esplorare continenti sconosciuti ed anche quando mi sembra di visitare un posto già visto, rimango stupita. Le sedute online le usavo da anni, ho la fortuna di condividere il percorso con pazienti sparsi per il mondo, quindi non sono state un grande cambiamento, la profondità raggiunta nelle terapie invece è stata particolarmente intensa, ho approfondito la terapia di coppia e la potenza dell’autenticità in un lavoro di crescita, per questo sono grata dal profondo del mio cuore a chi mi sceglie per attraversare i suoi inferi.

Maya in versione assistente!

Il primo luglio ho salutato la mia grande amica Greta, la cagnolona che mi accompagnava da 14 anni, grazie al lockdown di marzo ho avuto la possibilità di vivermela come non accadeva da un po’ dato che non abitavamo più nella stessa casa, quanta riconoscenza in quel saluto racchiuso in uno sguardo. Il 9 ottobre è entrata Maya nella mia vita, una cagnolina più lunga che alta, concentrato di gioia e tenerezza, più la conosco e più sento che la sua missione in questa vita sia donare il sorriso, perchè questa è la reazione immediata di chiunque la incontri!

❤Questo blog è nato per raccontare le mie avventure in giro per il mondo ed oggi racchiude tutte quelle che ho vissuto ad un passo da casa e la maggior parte nel mio cuore.

Il 2020 è stato l’anno cinese del Topo Bianco, un anno che si prevedeva difficile, ma nessuno poteva immaginare tanto, secondo la tradizione è l’ anno della caduta delle maschere, in cui ognuno avrebbe mostrato il proprio volto reale e credo che, nel bene e nel male, sia stato esattamente così.

Di questo viaggio attraverso il 2020 mi porto le scoperte, la possibilità di avere del tempo di qualità con me stessa, le persone che hanno scelto di esserci e scrivere pezzi di diario condiviso, i miei cambiamenti, l’intensità della distanza che mi ha fatto capire chi è davvero vicino, lascio andare il dolore degli addii, trasformandolo in riconoscenza, la rabbia ed i rancori che ho espresso male, ascoltandone il messaggio, la sofferenza che hanno provato persone speciali nella mia vita, augurando loro di trovare serenità ed amore, le lunghe attese in stazioni in cui ho solo preso freddo, imparando che ci sono treni pronti a partire al momento giusto per me. Nel nuovo anno spero di poter dare tutti gli abbracci lasciati in sospeso, di poter riprendere le attività che arricchivano le mie giornate ed ovviamente di viaggiare.

Auguro a te che leggi di trovare la tua strada, di sperimentare anche sentieri che ti spaventano, sapendo che qualcosa ti insegneranno, di lasciar andare percorsi che già sai che non ti porteranno da nessuna parte rubandoti energia, di continuare a desiderare ed impegnarti con l’azione perchè la tua Vita sia a misura della tua anima.

Vi dono le immagini della luna vista dal parco del Castello della mia città, L’Aquila.

Buon 2021, con amore,

Chiara 🧚‍♀️🌟❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close