Day 2: Figueres and back to Barcellona

Questo viaggio l’ho organizzato per realizzare un piccolo sogno che custodisco nella mia bucket list da un po’ di tempo tempo: visitare il teatro museo di Dalì a Figueres.
Info pratiche: i treni partono dalla stazione Sants, raggiungibile in metro, il biglietto a/r per Figueres costa 24 euro ed impiega poco più di due ore.
FigueresÈ una cittadina famosa per aver dato i natali a Dalì ed è proprio qui che il mio artista preferito ha realizzato il suo Teatro Museo per rendersi immortale insieme alla sua musa ispiratrice Gala.
Difficile non riconoscere il posto dato che all’esterno è rosso, sormontato da uova giganti e statue dorate, anche se l’ingresso si trova nella piazza della chiesa (in cui è stato battezzato!)Una volta all’ingresso(ticket 15euro con il museo dei gioielli)si capisce subito l’idea dell’artista: entrare nel teatro della vita in cui ci si può trasformare in tanti personaggi, prendendosi sul serio solo sul palcoscenico!La corte interna richiama un grande galeone a 3 piani tutti da esplorare vedendo l’evoluzione delle opere di Dalì. Ne metto qualcuna che avevo curiosità di vedere dal vivo da tempo!C’è anche una parte fotografica ad opera di Whitaker che mostra l’artista onirico nel più grande personaggio: se stesso!La chicca è la zona dedicata ai gioielli, parte artistica che non conoscevo! In foto un particolare anello a bustino!Sono uscita dal museo con l’idea dell’espressione di grandiosità trasmessa direttamente dall’arte e con l’entusiasmo di un bambino che ha portato a casa il gioco che desiderava da tempo!Da buona curiosa ho esplorato la chiesa di S. Pere, proprio di fianco all’ingresso del teatro.Altre due ore di viaggio e sono di nuovo a Barcellona, dato che sono di strada decido di visitare la zona di Plaça de Espanya, lungo il percorso incontro il Parco di Mirò, dedicato all’artista per la colonna da lui progettata.In Plaça de Espanya un’enorme arena cattura la mia attenzione: è in verità un centro commerciale con tetto panoramico, la vista dall’alto è pazzesca.Al terzo piano c’è una mostra che inseguivo da un po’ in giro per il mondo: Body, the exhibition ovvero il corpo umano senza segreti!L’audio guida spiega tutto il funzionamento degli apparati, però devo dire che il risultato è un esplorando il corpo umano anni 80, lo sfizio è tolto.Scendo in piazza leggo della fontana magica che però è attiva dal mercoledì quindi mi ripropongo di tornare domani!

Proseguo per il quartiere Raval a sinistra della rambla principale con il mare alle spalle.Avevo avuto una dritta per una pizzeria di un compaesano e praticamente ci sono cascata dentro uscendo dalla metro Urgell direzione zona universitaria!E così vi consiglio Fragrante: lo trovare su Instagram, le pizze sono pazzesche e per tutti i gusti, anche vegan friendly.Dentro ho respirato aria di casa e a quanto pare non sono l’unica dato che nel giro di un pezzo di pizza sono entrati due italiani!Continua il mio giro per il quartiere tra eleganti palazzi e la vivace atmosfera universitaria.Qui c’è il MACBA progettato da Richard Maier, Museo Di arte contemporanea, all’esterno accoglie tutti skaters che si sfidano!Arrivo lungo la rambla e visito Palau Guell meno famoso delle altre opere di Gaudí anche perché espressione della sua fase creativa iniziale.Inconfondibili i comignoli rivestiti a mosaico.La giornata, decisamente frenetica, si conclude con un giro per la Rambla del Mar: il richiamo del mare è sempre forte e le navi attraccate al porto mi piacciono sin da bambina!Pensando ingenuamente di andare a letto, in ostello vengo coinvolta nell’uscita serale per pub… il primo locale é ispirato alla borsa… Ma ho retto davvero poco al caos! ( È ufficiale che non ho più 20 anni!)Goodnight!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close