Hierapolis e Pamukkale: acqua e fuoco

La nostra sveglia suona di nuovo all’alba, ci aspettano 3 ore di autobus da Izmir per raggiungere il luogo sacro per eccellenza: Hierapolis.La compagnia è di nuovo la Pamukkale che consigliamo perché offre anche wifi a bordo, colazione e servizio navetta all’arrivo, il tutto a prezzi irrisori. (Da Izmir a Denizli 47 lire ca. 8 euro, il dolmus per Pamukkale 4,50 lire).Arriviamo in un orario in cui il sito è chiuso fino alle 13 per una non ben specificata festa islamica, ci accampiamo sotto la timida ombra di un albero in attesa di poter entrare: “scegliamo” la North gate e partiamo dalla vastissima necropoli!La vista si perde all’orizzonte, noi attraversiamo per oltre un km tombe con tetti e frontoni decorati, sarcofagi e qua e là si possono scoprire dettagli tra pietre che sembrano dimenticate anche dagli sguardi, come quella con un’affascinante Medusa, personaggio che ci sta accompagnando in questi giorni!Il caldo si fa sentire, sono circa 45 gradiIl teatro di epoca romana, è perfettamente conservato e ricco di bassorilievi che illustrano i miti di Dioniso, Apollo e Artemide.L’unico vantaggio di questo orario è che la maggior parte dei turisti ( sana di mente) a quest’ora è a mollo nella piscina aperta al pubblico!

Mentre noi…

Pamukkale di cui Hierapolis fa parte, è detta il castello di cotone, per la caratteristica forma delle sorgenti di acqua calda ,ricche di sali di calcio che danno il colore bianco, purtroppo in questa stagione sono quasi completamente secche, come si vede dalle foto.I romani consideravamo queste acque sacre e di guarigione, ne approfittiamo per immerge le gambe nell’unica zona in cui scorre l’acqua.Il tour de force non finisce qui perché dobbiamo rientrare alla base… Scegliamo l’uscita sud alla ricerca di un Dolmus, facciamo un km circa sotto il sole cocente finché non passa un taxi che ci porta alla fermata giusta qualche km più sotto!

Torniamo a Izmir e ci aspetta per la nottata il vero tour de force: autobus notturno direzione Istanbul.

A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close